Casella di testo: Primo vero progetto di ac100 (escludendo la luna rossa deagostini), fatto in poche ore, immaginando una barca leggera e adatta per gli specchi d’acqua poco ventilati. Dislocamento totale ridottissimo, di soli 2700g, con bulbo di 1750g, rappresenta un vero e proprio miglioramento rispetto alla luna rossa di plastica, che può invece permettersi un bulbo di soli 1600g.
Volumi equilibrati, sezioni squadrate, è il modello che più assomiglia ad un vero iacc di ultima generazione…. Forse insieme alla luxury è la barca più bella esteticamente parlando fra le ac100 extreme.
Secondo progetto a finire in acqua, ha avuto inizialmente problemi di messa a punto, ma grazie al lavoro dello skipper è diventata una barca micidiale con venti leggeri. A causa del ridottissimo dislocamento, è uno scafo molto difficile da costruire volendone mantenere il peso ridotto per avere un bulbo da 1750g… finora però solo il primo modello finito in acqua ha mantenuto il budget dei pesi di progetto, mentre gli altri hanno sforato, a volte anche di tanto…… per questo motivo, il progettista ha voluto dichiarare il progetto un vero e proprio fallimento, ritirando i disegni. 
Sicuramente soffre molto più delle altre le raffiche improvvise, ma con vento costante può navigare tranquillamente fino ad 8 nodi. Velocissima e scattante con vento leggero, può diventare imbattibile, è infatti la seconda barca più titolata della classe.
Superata ormai comunque come progetto, non essendo una barca all-round, rimane la capostipite della specie.

AC100 A (Basic)

Anno di Progettazione: 2010

Progettista: Diolaiti