Casella di testo: Barca interamente progettata interpretando l’esperienza ormai fatta con i progetti A, b ed s, cercando uno scafo adatto a condizioni di vento teso.
Come la s, il progettista ha cercato di aumentare il dislocamento totale portandolo a circa 3kg, con un bulbo da 2kg, senza badare molto all’estetica, ma cercando la sostanza….. Infatti presenta una prua molto potente e voluminosa, pur mantenendo un centro di carena molto arretrato. Molto criticata sulla carta, la brutal si è rivelata da subito una barca sensazionale, sovvertendo nella pratica qualsiasi giudizio negativo, con angoli di bolina invidiabili, anche grazie ad un centraggio con deriva molto arretrata rispetto al normale, precisa scelta del progettista risultata alla fine vincente.
Con un coefficiente prismatico pari a 0.59 è come detto sopra una barca che ama essere “spinta dal vento”, ma che pure con vento leggero si comporta molto bene, tranne che per l’andatura in poppa in cui rispetto alle altre soffre un pochino a causa della sua imponente prua.
La forma dello scafo ha sezione quadrate, con le murate che sono le più alte tra i progetti esistenti della classe. E’ il modello con più trofei vinti finora con eugenio come skipper.

AC100 Brutal

Anno di Progettazione: 2011

Progettista: Eugenio